Festival di Potenza sottoscrive il ‘Pledge to Peace’

Schermata 2015-11-30 alle 20.12.00

28 nov 2015 Festival di Potenza sottoscrive il ‘Pledge to Peace’

12308211_947980868615803_7457619938431729193_o

Il Direttore artistico del Festival di Potenza Mario Bellitti ha sottoscritto l’adesione alla Dichiarazione Europea di Bruxelles Pledge to Peace.

Nel corso della 15° rassegna nazionale di musica e spettacolo che si è svolta nell’Auditorium del Conservatorio di Musica Gesualdo da Venosa di Potenza il 28 novembre l’organizzazione del festival in occasione dell’anniversario della Istituzione della Dichiarazione Europea Pledge to Peace avvenuta il 28 novembre 2011 nella sede del Parlamento Europeo a Bruxelles ha voluto condividere la visione degli ideali di pace che costituiscono i principi ispiratori dell’Unione Europea e si è impegnato a favorire iniziative ed azioni per accrescere la risonanza e l’impatto della Dichiarazione di Bruxelles Pledge to Peace e iniziare un percorso progettuale più ampio per sviluppare la sensibilizzazione al tema della Pace nell’ambito della musica e dello spettacolo perchè mai come adesso l’argomento della pace deve essere centrale in ogni aspetto della vita sociale.

Il Direttore artistico del Festival di Potenza Mario Bellitti alla presenza di Piero Scutari presidente di Percorsi organizzazione che svolge il ruolo di Segretariato della Dichiarazione Europea Pledge to Peace ha voluto lanciare questo esempio e messaggio importante, la pace una pratica da attuare concretamente in ogni ambito della vita civile, culturale, educativa e lavorativa della società.

La sottoscrizione alla Dichiarazione ha avuto luogo nello stesso auditorium dove nel 2009 la Regione Basilicata proclamava Prem Rawat primo firmatario del Pledge to Peace, ambasciatore di Pace della Basilicata nel mondo.
La Dichiarazione di Bruxelles del Pledge to Peace si propone di creare una rete di soggetti pubblici e privati che condividano la visione degli ideali di pace che costituiscono i principi ispiratori dell’Unione Europea e si impegnino nel contempo a realizzare e a promuovere progetti e iniziative che traducano tali ideali di pace in una pratica da attuare concretamente in ogni ambito della vita civile, culturale, educativa e lavorativa della società.

Tags: