Sondrio – June 22, 2010 – “Parole di Pace”

Sondrio – June 22, 2010 – “Parole di Pace”

Sondrio, 22 giugno 2010 – Si è conclusa con grande successo la conferenza dell’ambasciatore di pace Prem Rawat , svoltasi nella suggestiva cornice della centralissima Piazza Garibaldi a Sondrio.

Il sindaco Alcide Molteni e l’assessore Marina Cotelli hanno dato il benvenuto all’ospite di fronte a un folto pubblico sia locale che internazionale, dando lettura del messaggio del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, inviato in segno di apprezzamento e augurio per un buon svolgimento dei lavori.

Introducendo la serata il Sindaco Alcide Molteni ha auspicato che ognuno possa trovare  la pace in se stesso, ritrovando i valori interiori, etici e civili oggi in declino.

L’assessore Cotelli ha introdotto Prem Rawat : ” La città di Sondrio ha l’onore di potelo accogliere come messaggero di pace, egli parla di una pace che non parla di guerre, usa parole che vanno all’essenza stessa del concetto di pace: scavano dentro la natura umana, promuovono la dignità degli esseri umani, l’uguaglianza e la solidarietà sociale”.

L’assessore  Cotelli ha sottolineato come anche attraverso la  sua Fondazione, Prem Rawat svolga un ‘importante opera umanitaria nel mondo.

Il discorso di Prem Rawat ha  toccato le corde più profonde di  molti dei presenti quando ha affermato “La pace non è una meta irraggiungibile, dobbiamo solo riconoscere la sete di pace che è in noi, in ognuno di noi, perché riconoscendo quella sete, accogliendola nella nostra vita, faremo i passi necessari per farla diventare una realtà.

Poi ha proseguito dicendo:Se tutti vogliamo la pace perchè la pace non c’è?  Di fatto noi non conosciamo i nostri veri bisogni e scambiamo la pace con i suoi simboli. Se siamo arrivati sulla luna, perchè non dovremmo riuscire ad ottenere la pace? Ci sono 6 miliardi  di ragioni per sostenere che la pace è possibile. E’ possibile apprezzare la vita, il respiro, la gioia e la bellezza dell’essere vivi, e non essere solo costantemente assorbiti dai problemi. E’ tempo di pace, i presenti sono qui a testimoniarlo. Un passetino alla volta ci arriveremo, e questo momento che stiamo vivendo a Sondrio è un seme che germoglierà”.

Prima dell’evento, Prem Rawat era stato ricevuto in una cerimonia nel Comune di Sondrio nel corso della quale il consiglio comunale gli consegnato una targa di riconoscimento per il suo impegno in tutto il mondo a favore della pace. Riconoscimenti sono giunti anche dalla Provincia di Sondrio, dalla Regione Lombardia e dalla città di Tirano.

L’evento si è concluso con una serie di domande rivolte a Prem Rawat dai cittadini di Sondrio.